WITCH di nuovo in funziona dopo 55 anni

21 novembre 2012 - 1 minute read

Uno dei computer digitali più vecchi del mondo, Harwell Dekatron (in arte WITCH), è stato riacceso ieri, dopo un lungo restauro di 3 anni, presso il “The National Museum of Computing”. E’ stato costruito nel 1949 ed è diventato operativo nell’aprile del 1951, macinando dati per oltre 6 anni fino alla sua dismissione (1957).

Questo superstite fra i padri dei computer, a differenza di molti altri, non è stato smantellato bensì donato ad un istituto inglese che lo utilizzò fino al 1973.

 

2,5 tonnellate e oltre un migliaio di dispositivi elettronici tra valvole e relè con un consumo di 1,5 kilowatt che dal 2009 hanno subito un check up completo.

 

Il restauro è stata una sfida che ha richiesto di lavorare con componenti come valvole, relè e lettori di nastri di carta che raramente si vedono oggi e che certamente non sono presenti nei computer moderni. I membri più vecchi del team hanno dovuto rispolverare le vecchie conoscenze, mentre quelli più giovani hanno dovuto partire da zero!”, ha dichiarato Delwyn Holroyd, volontario del TNMOC che ha guidato il team che ha ripristinato il sistema.

 

Ancora convinti che il vostro computer sia vecchio?

Fonte: Tom’s hardware – leggi tutto